WE'RE OPEN 2013 - sabato 9 novembre ore 9,00 - 18,00 - Istituto Tecnico Tecnologico Blaise Pascal - Cesena (FC)
A+ A A-

Creative Commons, license to fill

Qualche anno fa cominciai un lungo scambio di mail con una casa editrice, per sapere quando avrebbero pubblicato la nuova edizione di un libro, di cui detengono i diritti d'autore. Infatti, la prima edizione del libro era andata esaurita (nelle biblioteche locali non si trovava) e la nuova tardava ad arrivare. Il libro era di fatto "prigioniero" del suo editore, che, per motivi diversi, ne ritardava la liberazione.
Dopo mesi di attesa, finalmente la casa editrice pubblicò la seconda edizione. Corsi subito a prendermene un paio di copie.

L'autore e la sua opera sono davvero protetti, tutelati, dal diritto d'autore (il "Copyright") o, di contro, ne sono prigionieri? A tutela di un'opera e del suo autore, esiste una via alternativa?

Parleremo delle Creative Commons, una serie di licenze ideate per riempire (to fill) il vuoto del diritto. Come sono nate, come sono strutturate, in quali campi e a quali casi reali si possono applicare con successo.

Relatore: Dario Cavedon




Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (we13-creative-commons-license-to-fill.odp)Creative Commons license to fillrelatore Dario Cavedon7986 kB
La libertà non ha prezzo
joomla-libera-nos-a-malo
Le M.A.M.E. son tutte belle
La telecamera volante
Amo gli algoritmi
La scuola liberata
L'individuo al tempo dei social
Da zero a Python in 45 minuti
Ecologia delle presentazioni in pubblico
Creative Commons, license to fill
Quando l'abito fa il monaco
La stampa 3D salverà il mondo
Cemento
Pablo Picasso sarà lei! Tutti creativi con GIMP